Copyright 2016-2026 (c)  T.G.W. S.r.l.    

Sede Legale Via Milano 40 22063 Cantù (Co) Italy   

Sede Operativa Via Lombardia 83 22063 Cantù (Co) Italy

P.Iva/C.F. IT 03493960136 Reg Imprese CO-318040 Codice Univoco M5UXCR1      

Phone & fax +39 031 731741    

commerciale@teseotrs.it

  • Facebook - Black Circle
  • Google+ - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Vimeo - Black Circle
 

Super Silent System

Sistema di trasmissione speciale creato per lo utilizzo militare. La trasmissione non utilizza più un riduttore epicicloidale meccanico ma una trasmissione tramite una speciale cinghia.

Il rumore scende sotto i 20 decibel.

La cinghia è costruita con materiali appositi per  evitare lo slittamento durante il funzionamento.

Sezionatore Elettromeccanico

Sui trascinatori TESEO è stato montato un sezionatore di linea che serve ad attivare l’alimentazione alla scheda di potenza.
Il sezionatore è posto vicino al grilletto in posizione verticale.
In caso di blocco acceso dell’elettronica il sezionatore è in grado di togliere tensione alla scheda e di fermare la macchina.

Il sezionatore è studiato per sopportare 250 A di picco e non permette l'incollaggio dei contatti.

Il sistema si avvale inoltre di un controllo di sicurezza eseguito dalla firmware del Teseo che in caso di incollaggio non permetterebbe più il riarmo del sistema.
Il sezionatore deve essere usato in tutte quelle situazioni in cui il subacqueo deve o lasciare la macchina (penetrazione in luoghi angusti) oppure deve effettuare operazioni in cui il trascinatore sarà solo d’impaccio per cui prima di metterlo in posizione di traino deve essere bloccato così da non incorrere in accensioni non volute.

Guida con mano destra e sinistra

La macchina ha lo stesso bilanciamento per destri e sinistri in quanto è mono guida.
Viene montata una particolare maniglia antiscivolo di grosse dimensioni che permette la comoda presa con ogni tipo di guanto.
La macchina viene bilanciata perfettamente con la maniglia verticale questo permette di mantenere lo stesso bilanciamento dei pesi per destri e mancini.
Questa caratteristica permette di evitare fastidiose torsioni all’innesco del moto dell’elica.

Sistema apertura ed estrazione rapida

Sistema brevettato per l'apertura rapida e l'estrazione del tappo di prua e della batteria.

Il sistema prevede dei ganci che permettono oltre alla chiusura anche l'estrazione rapida della batteria. 

I ganci sono fissati ad un fascione inox da cui vengono regolati.

Lo spessore su cui i ganci vanno a fare presa è stato progettato per cedere ad una pressione interna di 4 bar nel caso si dovesse creare del gas all'interno del Teseo.

Perfect Balance Stabilization System

Il sistema composto da subacqueo e trascinatore deve presentare tra le varie caratteristiche anche quello di essere perfettamente neutro ed in assetto ad ogni profondità.
I trascinatori TESEO hanno tutti questa fondamentale caratteristica complessivamente frutto di un'accurata progettazione.
Un trascinatore in assetto neutro è più facile da manovrare sott'acqua, tale fondamentale caratteristica aggiunge comfort e sicurezza al subacqueo.
Il trascinatore viene consegnato neutro in acqua dolce.
Nel passaggio dall'acqua dolce all'acqua di mare (e viceversa) lo scooter deve essere ribilanciato.
Questa operazione sui trascinatori TESEO è estremamente veloce e semplice grazie all'esclusivo sistema di zavorra  (variazione veloce pesata) che resta, una volta posizionato, agganciato al corpo del trascinatore esattamente sotto la batteria

Tipo Batteria

Sulle serie TESEO trovano utilizzo vari tipi di batterie:

La tipologie di batterie sono di due tipi:

  • Nichel Metalidrato : L'accumulatore nichel-metallo idruro (detto comunemente, ma impropriamente, nichel-metalidrato), abbreviato NiMH (inglese: nickel-metal hydride), è un tipo di accumulatore simile all'accumulatore nichel-cadmio (abbreviato Ni-Cd), ma l'anodo, che assorbe l'idrogeno, è una lega invece che cadmio. Come nelle batterie NiCd, il nichel è il catodo. Una batteria NiMH può avere due o tre volte la capacità di un batteria NiCd di pari dimensioni e l'effetto memoria è meno significativo. Tuttavia la densità volumetrica di energia è minore delle batterie Li-Ion, e l'autoscarica è maggiore.

  • Ioni Litio: Le batterie agli ioni di litio possono essere costruite in una vasta gamma di forme e dimensioni, in modo da riempire efficientemente gli spazi disponibili nei dispositivi che le utilizzano.

Tali batterie sono anche più leggere delle equivalenti fabbricate con altri componenti chimici - spesso molto più leggere. Questo perché gli ioni di litio hanno una densità di carica molto elevata - la più alta di tutti gli ioni che si sviluppano naturalmente. Gli ioni di litio sono piccoli e mobili ma immagazzinabili più rapidamente di quelli di idrogeno. Inoltre una batteria basata sul litio è più piccola di una con elementi di idrogeno, come le batterie all'idruro metallico di nichel e con meno gas volatili. Gli ioni necessitano di meno intermediari per l'immagazzinaggio, cosicché è possibile destinare per la carica invece che per l'overhead una quota maggiore di peso della batteria.
Le batterie Li-ion non soffrono dell'effetto memoria. Hanno anche un basso ritmo di auto-scarica approssimativamente del 5% mensile, paragonato rispettivamente all'oltre 30% mensile e 20% mensile delle batterie all'idruro metallico di nichel e al nichel-cadmio. In effetti, le batterie Li-Ion non hanno processi di auto-scarica nel significato abituale della parola ma soffrono di una lenta perdita permanente di capacità,. D'altro canto, le pile al Li-Ion si auto-scaricano lentamente, a causa del piccolo consumo del circuito di monitoraggio della tensione inserito in esse; questo consumo è la sorgente più importante di auto-scarica in queste batterie. Una pila al Li-Ion singola non va mai scaricata sotto una certa tensione, per evitare danni irreversibili. Di conseguenza tutti i sistemi che utilizzano batterie al Li-Ion sono equipaggiati con un circuito di CUT OFF AUTOMATICO che spegne il sistema quando la batteria viene scaricata sotto la soglia predefinita.
Le batterie sono tutte fornite con protezione sovrascarica e sottoscarica gestite dal firmware del Teseo.

 
 

Frizione Meccanica

E' la parte terminale della trasmissione meccanica.

La frizione unisce l'elica e l'albero dell'elica ed è in grado in caso di blocchi dell'elica di scollegare i due sistemi permettendo al motore di girare e mantenendo l'elica ferma. 

Su tutta le serie dei trascinatori Teseo è presente aumentandone la sicurezza.

Nel caso del sistema per l'estrazione rapida dell'elica PROP FAST REMOVE  la frizione meccanica viene tarata e lasciata sulla parte del mozzo fisso.

Eliche

Sui trascinatori TESEO è possibile montare diersi tipi di eliche oltre alla standard :

  • elica 3 pale ABS fissa (standard)

  • elica 4 pale ABS fissa

  • elica 3 pale fissa Carbonio

  • elica 4 pale fissa Carbonio

  • Prop Fast Remove elica 3 pale ABS

  • Prop Fast Remove elica 4 pale ABS

  • Prop Fast Remove elica 4 pale Carbonio

Carbon Kit composto da Prop Fast Remove elica 4 pale Carbonio e Convogliatore Carbonio

Prop Fast Remove

Durante lo scorso anno all' Eudi (Marzo 2016) è stato proposto il nostro nuovo sistema di estrazione veloce dell'elica.

Il sistema è costituito da una parte che resta fissa sul trascinatore (il mozzo, all'interno del quale è situata la frizione meccanica) e l'elica, che attraverso una comoda ghiera possiamo bloccare in un unico pezzo sul mozzo. 

La procedura di smontaggio è molto semplice e veloce... si smolla la ghiera - quando le spine di centraggio escono dalla sede si fa ruotare l'elica fino a che non esce. Il tutto è possibile in quanto l'elica estraibile è in un unico corpo ed è fattibile con una sola mano come potete vedere nel video sottostante. 

Per il rimontaggio procedura altrettanto semplice... faccio ruotare l'elica ad avvitare fino a che le spine di centraggio vanno in posizione - poi avvito la ghiera fino in battuta.

Controllo Temperatura

 

Controllo Termico Batteria

Sistema di sicurezza indispensabile per l’utilizzo delle batterie al NiMh e Li-ion.

All’ interno dei pacchi batteria viene montato un sensore di temperatura che è in grado di sganciare l’alimentazione nella fase di ricarica e scarica delle celle se per un qualsiasi problema iniziassero a scaldare oltre una certa soglia per prevenire l’esplosione delle stesse.

La riattivazione dell'intervento di questo sensore è effettuabile con l'aggancio del caricabatteria.

 Un secondo sensore collegato alla scheda di comando (sempre sulla batteria) tarato ad una temperatura più bassa serve per evitare lo sgancio in funzionamento.

Riduce in automatico le massime velocità  dandoci come massimale la Safety Speed di modo da far scendere la temperatura critica senza mai raggiungere il valore impostato sul primo sensore.

Controllo Termico Motore
Collegato alla scheda di controllo abbiamo un  sensore termico che tiene sotto controllo il motore.

Al raggiungimento di una prima soglia di temperatura la scheda interviene e blocca l’utilizzo della massime velocità dandoci come massimale la Safety Speed

Safety Speed

E' la velocità (impostabile attraverso la soft) di sicurezza.

Viene impostata standard intorno al 80% della potenza massima del Teseo.

La Safety speed verrà utilizzata dal trascinatore come massima velocità nel caso nel sistema si presentino degli allarmi relativi a temperatura (batteria o motore) oppure allarmi di durata della batteria (25%).

In entrambi i casi il Teseo in automatico non permette più l'utilizzo di alti assorbimenti per fare in modo di raffreddare dove c'è bisogno oppure per fare in modo di aumentare l' autonomia dello scooter prima dello spegnimento dato dal Cut Off.

Allarme 50% - 25% - 10%

Tramite la soft è possibile impostare diverse soglie di allarme per la durata delle batterie.

Nella serie Rc l'unica sosglia attiva è il 10%. Al raggiungimento il trascinatore presenta una vibrazione di lunghezza temporale e frequenza programmata che ci permetta di capire il raggiungimento dell'allarme. A questo punto il trascinatore toglie la massima marcia  in automatico e ci permette di usare la Safety Speed.

Nelle serie TRS e BM  una particolare attenzione è stata prestata all’interazione tra la macchina e l’utilizzatore al raggiungimento di limiti prestabiliti.

  • Allarmi batteria 50% con possibilità da software di esclusione.

  • Allarme batteria 25% non eludibile.

Ambedue gli allarmi sono programmabile da software di controllo in maniera indipendente in modo da poter scindere perfettamente da parte del subacqueo la natura della segnalazione.

Vengono programmati attraverso la regolazione dei toni e dei tempi creando così una vibrazione ben distinta sulla macchina per i due diversi allarmi.

  • Distacco automatico massima marcia con allarme 25%ed utilizzo Safety Speed

Cut Off Intelligente

Sistema di sicurezza indispensabile per l’utilizzo delle nuove batterie al NiMh e Li-ion nato per la protezione da sottoscarica delle batterie.

La scheda di funzionamento è in grado di misurare il voltaggio delle batterie e al raggiungimento di una soglia prefissata l’alimentazione al motore viene tagliata.

La soglia viene definita dalle caratteristiche tecniche del costruttore delle batterie in quanto lo scendere al di sotto di questo valore renderebbe le celle inutilizzabili.

Una caratteristica che al momento è presente solo sui trascinatori Teseo è che questa funzione è di tipo intelligente in quanto allo sgancio è possibile ripristinare il funzionamento attraverso il sezionatore di linea e ricominciare a procedere ad una velocità inferiore che permette un minore assorbimento di corrente e quindi un aumento della tensione misurata.

Il trascinatore è in grado di riconoscere il consumo per cui il sistema è riattivabile fin quando non interviene su minimo voltaggio e minimo consumo.

Separazione Motore/Batteria  Stagna & Strutturale

 

All’interno del corpo deltrascinatore Teseo esiste una paratia di divisione che permette la separazione tra il comparto batteria e quello motore.

Le paratie presenti nella serie dei trascinatori Teseo sono di due tipi:

  • Nel RC paratia di separazione non stagna.

  • La seconda di alluminio viene montata nei restanti modelli di tipo strutturale in quanto progettata per resistere su tutta la sua superficie alla pressione di un’eventuale allagamento a 150m.Questa stessa viene utilizzata anche come dispersore del calore del motore verso l’esterno.

 

La motivazione della divisione tra i vani è la necessità di assicurare una separazione tra la batteria ed il vano motore per evitare un contatto tra la parte elettrica e quella chimica che potrebbe dar luogo a gas.

In secondo luogo la divisione rende più sicuro il trascinatore in quanto genera una forte riduzione di volume in caso di allagamento.

Il terzo motivo è la sicurezza di non far entrare in contatto con l’acqua tutta l’elettronica del trascinatore.

Allarme acqua vano motore

Nel comparto motore non ispezionabile dall’utilizzatore ci sono posizionati dei sensori che si attivano con la presenza di acqua.

Basta un cucchiaino di acqua per far attivare i sensori.

Quando viene effettuata la connessione della batteria un buzzer (segnalatore) inizierà a ronzare facendoci chiaramente capire che all’interno del vano motore è entrata dell’acqua.

Controllo Elettronico Assorbimento

Il Teseo è in grado di misurare e controllare l'assorbimento massimo durante la fase di funzionamento.

La parte più importante di uno scooter a nostro avviso è la batteria e quello che abbiamo cercato di fare fin dall'inizio è trovare sistemi per preservare la stessa da un eccessivo sforzo per migliorarne il funzionamento e la vita.

Per poter far funzionare il motore dobbiamo dare corrente al sistema e in base alla velocità di utilizzo andremo a creare un carico a cui la batteria dovrà rispondere dandoci corrente.

Ogni cella che compone la batteria può sopportare un carico massimo ammissibile che se lo andiamo a superare per diverso tempo può creare danni permanenti.

Noi definiamo un carico massimo sopportabile attraverso il nostro sistema EC e se durante il funzionamento andassimo per vari motivi a superare questo carico impostato il Teseo effettuerà una regolazione tale che il carico richiesto venga tagliato al valore prestabilito.

Motore a Magneti Permanenti

Sui trascinatori TESEO della serie RC e TRS è montato un motore a magneti permanenti.

La corrente elettrica passa in un avvolgimento di spire che si trova nel rotore. Questo avvolgimento, composto da fili di rame, crea un campo elettromagnetico al passaggio di corrente. Questo campo elettromagnetico è immerso in un altro campo magnetico creato dallo statore, il quale è caratterizzato dalla presenza di una o più coppie polari (calamite, elettrocalamite, ecc.)dette spazzole. Il rotore per induzione elettromagnetica inizia a girare, in quanto il campo magnetico del rotore tende ad allinearsi a quello dello statore. Durante la rotazione il sistema costituito dalle spazzole e dal collettore commuta l'alimentazione elettrica degli avvolgimenti del rotore in modo che il campo magnetico dello statore e quello del rotore non raggiungano mai l'allineamento perfetto, in tal modo si ottiene la continuità della rotazione. 

Su questo tipo di motore è montabile come opzione il sistema ES (Emergency Start).

Motore Brushless

Sui trascinatori Teseo della sere BM è montato un motore brushless.

Il motore brushless ("senza spazzole") è un motore elettrico a corrente continua con il rotore a magneti permanenti e lo statore a campo magnetico rotante. A differenza di un motore a spazzole non ha quindi bisogno di contatti elettrici striscianti (spazzole) sull'albero del rotore per funzionare. La commutazione della corrente circolante negli avvolgimenti dello statore, e quindi la variazione dell'orientamento del campo magnetico da essi generato, avviene elettronicamente. Ciò comporta una minore resistenza meccanica, elimina la possibilità che si formino scintille al crescere della velocità di rotazione, e riduce notevolmente la necessità di manutenzione periodica.

In un motore brushless il rotore è privo di avvolgimento. per realizzare la rotazione del campo magnetico generato nello statore, un circuito elettronico, composto da un banco di transistor di potenza comandati da un microcontrollore che controlla la commutazione della corrente, comanda l'inversione di corrente e quindi la rotazione del campo magnetico. Dato che il controllore deve conoscere la posizione del rotore rispetto allo statore per poter determinare l'orientamento da dare al campo magnetico, esso viene solitamente collegato a un sensore.

Il rendimento di queste macchine è mediamente maggiore rispetto ai motori a corrente continua asincrono.

Il primo notevole vantaggio riguarda la vita attesa del motore, dato che le spazzole sono il "punto debole" di un motore elettrico. L'assenza di spazzole elimina anche la principale fonte di rumore elettromagnetico presente nei motori elettrici in corrente continua.

L'ingombro è limitato rispetto alla potenza che possono erogare e soprattutto rispetto alla coppia che questi motori riescono ad erogare. In termini di efficienza, i motori brushless lavorano sempre in condizioni di rendimento ottimali. Non dovendo generare il campo magnetico rotorico hanno efficienze maggiori. L'assenza di scintille è fondamentale quando il motore opera in ambienti saturi di composti chimici volatili.

Il principale svantaggio di questo tipo di motori sta nel maggiore costo. A differenza dei motori a spazzole, infatti, il controllo viene effettuato elettronicamente da un controller, un dispositivo elettronico fornito dal costruttore del motore o da terze parti, quindi al costo del motore va aggiunto il costo del sistema di controllo.

 
 
 
 

 Profondità

I trascinatori TESEO della serie RC sono costruiti per essere utilizzati fino ad una profondità di 100m.

I trascinatori TESEO della serie TRS BM sono costruiti per essere utilizzati fino ad una profondità di 150m.
Questa profondità è stata raggiunta sia con test di funzionamento in immersione che con l’ausilio di una camera iperbarica.
Ogni materiale utilizzato è certificato per la resistenza a quella pressione.
Sono stati eseguiti calcoli meccanici di resistenza per la progettazione di ogni particolare e soprattutto per la tipologia ed il numero delle tenute.
Alcuni particolari sono stati testati su macchine a sollecitazioni statiche per simulare elevati carichi di rottura resistendo a sollecitazioni quasi doppie rispetto ai calcoli progettuali.
Grande attenzione è stata imposta anche ai nostri fornitori spiegando le difficili condizioni di utilizzo dei trascinatori.
 

Materiali

I trascinatori TESEO sono costruiti con materiali adatti all’utilizzo marino.

 

  • Convogliatore – tappo di prua – fondello di poppa polimeri ad alta densità.

  • Corpo PVC ad alto spessore.

  • Corpo alluminio marino anticorodal con anodizzazione profonda

  • Particolari meccanici INOX.

 

Tutte le parti sono state progettate per resistere agli sforzi esterni.

Software "Pilota 5"

Tutta la linea TESEO  utilizza questo software dedicato per la programmazione del trascinatore (OS Windows 32 or 64bit for Mac use Virtual Machine)
La versione utilizzatore è un'opzione che permette al subacqueo di salvare la configurazione di vari tipi d'immersioni (relitto , grotta , esplorazione) di modo da poter gestire e preparare la macchina con un clic.
Il trascinatore s'interfaccia con il PC attraverso un cavo usb che viene consegnato con il trascinatore..
L'interfaccia permette di gestire la firmware (il modo di funzionamento Lineare o Sequenziale), il numero di velocità, il numero di giri ad  ogni velocità, i tipi di allarme, le modulazioni degli allarmi, le curve di accelerazione, soft check stato batteria, burning test.

 

Emergency Start

Sistema per il collegamento diretto di emergenza fra la batteria ed il motore.

Il sistema è montabile su tutti i trascinatori Teseo della serie  TRS che utilizzano motori a magneti permanenti.

L'ES è composto da un sezionatore aggiuntivo che viene montato dalla parte opposta del normale sezionatore di rete.

La procedura di utilizzo è estremamente semplice:

  • Eseguire lo sblocco meccanico del sezionatore

  • Ruotarlo nella direzione contrassegnata

  • a questo punto il motore sarà in grado di funzionare bypassando la scheda elettronica di comando.

Ricordo ancora che si tratta di un ausilio di emergenza e non di normale utilizzo del trascinatore.​

Manutenzione

Le manutenzioni obbligatorie da eseguire una volta all'anno sui trascinatori Teseo sono:

  • Sostituzione degli O-rings della chiusura di prua.

In caso di segnalazione da parte dell'allarme acqua vano batterie bisogna inviare la macchina in assistenza per il controllo e la sostituzione delle tenute vano motore.

Durante l'utilizzo è bene prestare particolare attenzione alle seguenti cose:

 

1. BATTERIE

  • Prestare particolare attenzione ai processi di carica e scarica degli accumulatori in quanto dal processo chimico potrebbe svilupparsi idrogeno. Il gas si potrebbe sviluppare sia in accumulatori al Pb che al NiMh ma meno nelle batterie con elettrolita al gel.

  • Leggere attentamente il manuale d'istruzione del caricabatteria. Ricaricare la batteria tramite il caricabatterie in dotazione.

  • Non eseguire ricariche in luoghi non areati o vicino ad oggetti o liquidi infiammabili.

  • Batteria e caricabatteria devono essere collegati tramite l'apposito connettore.

  • Eseguire la ricarica con slitta o tappo di prua estratta dal trascinatore.

  • Non lasciare le batterie all'interno del trascinatore dopo l'utilizzo.

  • Lasciare sempre il sezionatore di linea spento tranne durante l'utilizzo.

 

2. CAVI

  • Controllare lo stato di ossidazione dei contatti.

  • Controllare lo stato delle guaine d'isolamento.

  • I cavi non devono presentare rigonfiamenti, tagli, fili scoperti o pieghe strane.

  • Se si dovesse usare dello spray per contatti assicurarsi della completa asciugatura prima dell'utilizzo.

 

3. O-RINGS

  • Assicurarsi in caso di sostituzione che le guarnizioni montate siano originali.

  • Non lasciare il coperchio di prua montato per evitare schiacciamenti alle guarnizioni.

  • Ingrassare con grasso prima della chiusura le guarnizioni del coperchio di prua.

 

4. PVC

Per i trascinatori Teseo il cui corpo è in PVC seguire le seguenti regole:

  • Non lasciare per lungo tempo il trascinatore esposto al sole diretto. Copritelo con qualcosa anche se la presenza dei fascioni permetterà ugualmente le tenute.

  • Non utilizzare solventi per la pulizia. Consigliata acqua e sapone.

  • Non verniciare.

  • Attenzione agli urti.

  • In caso di urto violento è consigliato l'invio in assistenza per sottoporre il trascinatore a controllo e prova iperbarica.

 

5. ASSISTENZA

  • Presso la nostra sede disponiamo di tutti i pezzi relativi alla manutenzione di tutti i tipi di trascinatore Teseo.

  • Prima di inviare la macchina prendere contatto via telefono o mail con reparto assistenza per valutazione del problema.

      T.G.W. s.r.l.

      Sede Operativa Via Lombardia 83

      22063 Cantù (Co)

      Italy

      Phone: +39 031 731741
      Fax: +39 031 731741

      Commerciale: Walter Dal Pan

                         +39 335 7105534

                      commerciale@teseotrs.it

       Assistenza: Graziano Brenna

                         +39 340 5535519

                      assistenza@teseotrs.it

  • Al ricevimento della macchina in officina verrà fatta una valutazione oggettiva del problema e una relativa offerta.

  • Dopo l'accettazione dell'offerta il tempo lavorativo è generalmente di una settimana dopodiché il mezzo verrà rispedito al mittente.

Garanzia

2 ANNI Trascinatori Teseo
 

Batterie escluse : la garanzia sulle batterie viene data a discrezione del costruttore delle stesse che eseguirà valutazione oggettiva del prodotto dopo aver analizzato lo stesso ed i dati di carica e scarica registrati dal circuito applicato nel BMS (solo batterie Li-Ion) 
 

La presente garanzia non copre i danni dovuti a:
• Utilizzo in maniera impropria o scorretta
• Inutilizzo
• Imperizia o negligenza
• Modifiche o riparazioni eseguite da personale  non autorizzato
• Contraffazioni
• Eventi accidentali o naturali
• Utilizzo prolungato in acque clorate o inquinate
• Prolungate esposizione ad alte /basse    temperature o raggi solari
Si declina ogni responsabilità per eventuali danni di qualsiasi natura che possano direttamente o
indirettamente,derivare a persone o cose in conseguenza di un uso e manutenzione impropri e di periodi di inutilizzo del prodotto.

 

Il costruttore si riserva la possibilità di apportare modifiche alla produzione senza dare nessun preavviso


I tempi di autonomia e i relativi dati di percorrenza dei trascinatori sono da intendersi con batterie in piena carica e massima efficienza, con un subacqueo con attrezzature medie e in condizioni di corrente assente

Conforme alle normative :

Normativa Macchine 2006/42/CE

Compatibilità elettromagnetica EMC 2004/108/CE

Dichiara inoltre di aver seguito le normative di seguito contrassegnate :

UNI EN ISO 12100-1:2010

UNI EN ISO 61000-6-4

UNI EN ISO 61000-6-1

CEI EN 60034-1

CEI EN 60335-1

La batteria deve rispondere ai test del  Manuale delle Nazioni Unite delle prove e dei criteri, Parte III, sottosezione 38.3.

La batteria è soggetta a restrizioni al trasporto Class 9 – Lithium Metall & Lithium Ion Batteries.

In riferimento alla Normativa RoHS (the Restriction of Hazardous Substances):

Tutti i prodotti immessi nel mercato europeo sono conformi alle seguenti

normative europee, recepite in Italia dal decreto legislativo n. 151 del 25/07/2005 :

1) Direttiva Europea 2002/95/CE del 27 gennaio 2003, sulla restrizione dell'uso delle

seguenti sostanze pericolose all'interno delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, e

quindi gli articoli non contengono delle concentrazioni che superino i limiti consentiti per le

seguenti sostanze:

• Piombo

• Cromo esavalente (Cr+6)

• Mercurio (Hg)

• Bifenili polibromurati (PBB)

• Cadmio (Cd)

• Etere di difenile polibromurato (PBDE)

2) Direttiva Europea 2002/96/CE del 27 gennaio 2003, o WEEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), che fissa i criteri specifici in materia di raccolta, movimentazione e riciclo dei rifiuti di natura elettrica ed elettronica.

Conforme alle normative CMAS relative alla costruzione standard degli scooter subacquei

CONSTRUCTION STANDARDS FOR UNDERWATER SCOOTERS

VERSION 2008/01

(CA158 12/01/2008)